Crea sito

Un’oretta di storia del jazz

Posted in Music on maggio 23rd, 2011 by ilraccoglitore


Scarica qui la presentazione Read more »

Olanda

Posted in Photography on maggio 8th, 2011 by ilraccoglitore

An application of systems theory (Arduino, DE-ACCM3D and Java Swing and AWT)

Posted in Studies on maggio 7th, 2011 by ilraccoglitore

Imagine to lead the motion of a ball on the screen by controlling the inclination of an imaginary plane through an accelerometer.
Thanks to the Arduino microcontroller, the small DE-ACCM3D accelerometer and, finally, the Java Swing and Java AWT libraries, a program
that realizes this stuff is not so hard to be written. Let’s start from the beginning. Read more »

Il viaggio come empatia

Posted in Modern times on maggio 5th, 2011 by ilraccoglitore

(tratto da un saggio breve
del gennaio 2008)

Cos’è viaggio, viene da dire. È forse il rifugio da quella vorticosa bufera che è la vita quotidiana, frenetica e malata? Sì, la nostra concezione del “viaggiare” sembra aver preso questa piega. Viene rappresentata, neanche troppo caricaturalmente, da Cortazar nelle “Storie di cronopios e di fama”: eccoli, tre turisti come tanti – atteggiamento borghese e snob – preoccupati più dell’effimero e della carne che dello spirito. Ed ecco che il viaggio diventa mezzo: torneranno dopo due settimane di quello che credono essere un’anti-stress e diranno a tutti di aver fatto un’esperienza magnifica. Poverini! Read more »

Così si combatte il fango

Posted in Modern times on aprile 12th, 2011 by ilraccoglitore

di ROBERTO SAVIANO
(tratto da repubblica.it)

Che cos’è la macchina del fango? È delegittimazione, attacco personale, screditamento attraverso il gossip, gogna pubblica di fatti privati come un calzino color turchese o una vecchia foto di vacanze su una spiaggia nudista. È un sistema semplice e antico che funziona talmente bene da diventare regola: chi si pone contro il governo o certi poteri, finirà infangato.

Critichi? Ti opponi? Sarai delegittimato. Si attiva una macchina fatta di dossier, di giornalisti conniventi, di politici faccendieri che cercano attraverso media e ricatti di delegittimare gli avversari. Spesso si giustificano con la scusa dell’inchiesta. Ma esiste una differenza fondamentale tra diffamazione e inchiesta. L’inchiesta raccoglie una molteplicità di elementi per mostrarli al lettore. La diffamazione prende un singolo elemento privato e lo rende pubblico. Non perché si tratti di un reato e nemmeno di qualcosa che tiene al ruolo pubblico della persona nel mirino. Ma la mette in difficoltà, la espone, la costringe a difendersi. Così il fango intimidisce, ostacola la partecipazione, invita a evitare di rovinarsi l’esistenza. Utilizza ogni cosa e non solo qualcosa di privato che attiene alla tua sfera intima ma un tuo connotato che faccia ombra: un talento, un coraggio, un’ambizione, un’aspirazione alla bellezza. Read more »

Capodanno in Toscana

Posted in Photography on gennaio 9th, 2011 by ilraccoglitore

Neve with friends!

Posted in Photography on dicembre 17th, 2010 by ilraccoglitore

Problema delle K regine su una scacchiera

Posted in Studies on ottobre 30th, 2010 by ilraccoglitore


Read more »

Art Kane – A Great Day in Harlem (1958)

Posted in Music, Photography on settembre 26th, 2010 by ilraccoglitore


Read more »

Michael Haneke – Il nastro bianco

Posted in Film on settembre 21st, 2010 by ilraccoglitore

di FRANCO PECORI
(tratto da www.critamorcinema.it)

Michael Haneke, 2009

Fotografia Christian Berger
Christian Friedel, Leonie Benesch, Ulrich Tukur, Ursina Lardi, Fion Mutert, Michael Kranz, Burghart Klaussner, Steffi Kühnert, Leonard Proxauf, Levin Henning, Johanna Busse, Yuma Amecke, Thibault Sérié, Josef Bierbichler, Gabriela Maria Schmeide, Enno Trebs, Theo Trebs, Janina Fautz, Rainer Bock, Susanne Lothar, Roxane Duran, Brando Samarovski, Detlev Buck, Anne-Kathrin Gummich
Cannes 2009: Palma d’Oro. Efa 2009: film, regia, sceneggiatura (Haneke).

Read more »